ARTIFICIALI Jigging Inchiku Slow Jig Kabura Tenya

Questa tecnica di pesca prende il nome dal tipo di artificiale. I Kabura sono artificiali dalla forma tozza, molti simili ad una seppiolina, sotto la quale è riposto un gonnellino in materiale gommoso molto morbido in mezzo alla quale sono posizionati due ami (assist hook) legati con del multifibre. Questi artificiali sono indicati per insidiare tutte le specie ittiche che vivono sul fondo o in prossimità di questo, devono essere manovrati piuttosto lentamente facendoli strisciare in terra (in modo tale da far alzare delle nuvolette di sabbia o fango) e facendoli alzare per pochi metri con dei colpetti fatti in verticale con l’ausilio della canna, tutto ciò per attirare l’attenzione dei nostri amici pinnuti, che attaccheranno non per fame ma per predominio sul territorio.
Per la buona resa di questa tecnica si ha bisogno di una attrezzatura specifica, infatti la normale canna da vertical jigging risulterà troppo rigida e troppo dura, le canne da kabura della lunghezza che varia dal metro e ottanta ai due metri e venti, hanno una vetta cava molto sottile per permettere di percepire al meglio le tocche dei pesci. Ultimamente si utilizzano non più mulinelli a bobina fissa, ma piccoli rotanti, caricati con multifibra molto sottile quasi sempre multicolor, per avere sempre sotto controllo la profondità di pesca, alla fine legheremo circa cinque metri di fluoro carbon dello 025 030 al quale legheremo l’artificiale, una attrezzatura del genere risulterà molto leggera ed equilibrata, il che ci permetterà di pescare per ore senza sentire affaticamento. In fase di pesca si avvertiranno dei colpi sulla vetta, questo starà a significare che il pesce sta attaccando la nostra esca ma ancora non la ha mangiata del tutto, per far cadere nell’inganno il pesce bisognerà continuare il recupero fino a quando la nostra canna non sarà completamente piegata, a questo punto basterà una leggera ferrata per piantare meglio gli ami sull’apparato boccale del pesce ed inizierà il divertimento.
Subito dopo l’imponente impatto del vertical jigging, le importazioni dall’oriente hanno interessato alcuni curiosi artificiali chiamati anche“Bottom ship”, di piombo e a forma di ogiva, forniti di un foro passante a circa 1/3 della lunghezza nel punto di maggior diametro. Allo stesso è collegato un polpetto siliconico di circa 5 cm di lunghezza, guarnito di due ami montati su un sottile ma resistente cordino.
Gli stessi sono abbinati, con una variante di colori incredibile. Le grammature, efficaci per il nostro mare vanno dagli 80 ai 180g, ma se ne possono trovare anche con peso variabile dai 20 ai 350g. In pratica per “Inchiku” si definisce un vero e proprio sistema pescante dato da canna, mulinello, trecciato, finale ed artificiale. La sua capacità di cattura è sconvolgente ed a paragone del predecessore vertical, impone un dispendio di energie nettamente inferiore, sia per il tipo di movimento, più lento e fluente che per il dimensionamento dell’intero complesso pescante.
Tutta l’attrezzatura ed il tipo di connessioni tra multifibra, finale ed esca, sono le stesse usate del vertical, ma con la sola differenza che tutto sarà nettamente più piccolo e quindi più leggero.
Parlando appunto di “Light jigging”, ed avendo precisato che il sistema di recupero è lento, le jerkate devono essere fatte in long molto lento, alternate a pause e piccoli scatti mirati ad animare l’esca. Anche per questa tecnica, il momento dello stacco dal fondo si rivela un momento decisivo, nonostante molti attacchi si avranno anche parecchi metri dal fondo durante la sua ascesa. Di fondamentale importanza è agire il più possibile sulla verticale o con angoli di inclinazione prevalentemente poco ampi.







Clicca qui per vedere la lista dei prodotti disponibili in questa categoria

News di Vattelappesca
PESCA SPORTIVA IN LIGURIA O SARDEGNA
Sei pronto a salpare? Vattelappesca ti fa risparmiare e ti porta a pescare in Liguria e in Sardegna!





Scopri i dettagli!
Novità del mese
DAIWA
Vattelappesca
punto vendita e assistenza
per il Tigullio
Vattelappesca è punto vendita e assistenza DAIWA per il Tigullio
SHIMANO
Vattelappesca
punto vendita e assistenza
SHIMANO
per il Tigullio
Vattelappesca è punto vendita e assistenza SHIMANO per il Tigullio
Accurate
Vattelappesca
rivenditore esclusivo e centro assistenza per la Liguria
Vattelappesca è rivenditore esclusivo e centro assistenza ACCURATE per la Liguria
Logo Gestpay - Sella.it
Ultimo aggiornamento sito: 23 luglio 2018
Vattelappesca di Valenti Manuela - via Montebello, 7 - 16035 - Rapallo (GE) - telefono/fax: +39.018551627
C.F. VLN MNL 59 L44 B898P - P.Iva 01560070995 - Iscrizione REA: G-419111 del 17 giugno 2005